02) Chi è e cosa fa il Dermoriflessologo

Il Dermoriflessologo è un operatore del benessere, un supporter, un coach, un assistente, un sostegno per le persone che si rivolgono a lui. Il Dermoriflessologo accompagna il cliente da una situazione presente a una desiderata. Lo aiuta a prendere coscienza della condizione attuale e delle motivazioni che lo hanno condotto fin lì. Lo aiuta a operare un cambiamento per migliorare il proprio rapporto con se stesso e con il mondo circostante. Lo aiuta a scoprire e valorizzare le proprie potenzialità. Lo aiuta a individuare i propri obiettivi e a raggiungerli. Il tutto attraverso un processo autonomo di auto-conoscenza e apprendimento. Il Dermoriflessologo può agevolare il naturale processo di autoguarigione e aiutare la persona a prendersi cura di sé, a scoprire i propri limiti e condizionamenti così come le potenzialità, i talenti, le aspirazioni autentiche.

Molto spesso, ed è auspicabile che sia così, il Dermoriflessologo ha lavorato su di sé e ha percorso la via, ha guardato in faccia e accolto la sua ombra, ha attraversato grotte sotterranee, è passato attraverso il fuoco, e ora può essere un compagno per chi deve compiere quelle strade, ma non un maestro.
Il vero Dermoriflessologo è reso umile dal suo stesso viaggio.

Cosa non è e cosa non fa il Dermoriflessologo
Il Dermoriflessologo non è un medico né uno psicologo né un operatore della salute. Non cura, non guarisce, non fa psicoterapia né psicoanalisi, non fa terapia sostitutiva e non rilascia ricette o prescrizioni.