Accademia di Dermoriflessologia a Lodi 2019

Accademia di Dermoriflessologia 2019
Boffalora d’Adda (LO)
Docente: Flavio Gandini ideatore della Dermoriflessologia®

Sono APERTE le iscrizioni per l’anno accademico 2019 di Dermoriflessologia.

Info: vega@vega2000.it – Flavio 335/7065167
Pagina Facebook

La Dermoriflessologia è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce antiche conoscenze esoteriche con le scoperte dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris. Si avvale di una tecnica riflessologica che interagisce con l’energia psicofisica attraverso semplici stimolazioni cutanee.
La Dermoriflessologia si basa sulla capacità del corpo di conservare memoria del proprio vissuto e su quella della pelle di essere uno specchio fedele di corpo e anima. Emozioni e pensieri influenzano lo stato fisico, le condizioni fisiche influenzano pensieri ed emozioni. Questa relazione si riflette sulla pelle, dove possiamo individuare i flussi energetici e le memorie cristallizzate nel corpo.
La Dermoriflessologia consente di:
✔ rilevare le condizioni psicofisiche;
✔ inviare segnali a corpo e psiche per indurre risposte di auto-guarigione;
✔ portare alla luce la vera personalità;
✔ promuovere la risoluzione dei traumi e la liberazione dai condizionamenti derivati da episodi stressanti o dolorosi;
✔ stimolare sentimenti positivi;
✔ amplificare e pilotare l’attività onirica;
✔ risvegliare le facoltà superiori.

Il programma didattico prevede: 8 week-end più gli esami
La costituzione energetica
(2 week-end)
La simbologia emotiva (1 week-end)
Il Codice Psicosomatico (2 week-end)
Riflessologia della Memoria (1 week-end)
Il Potere dei Sogni (1 week-end)
Sperimentazione e pratica (1 week-end)

Puoi leggere il programma esteso qui.

Sede: Associazione Vega, via Pietro Nenni 28/4, Boffalora d’Adda (LO)

Prenotazioni entro il 13 maggio 2019:
Associazione Vega: 335 7065167 (pomer.)
vega@vega2000.it – info@vega2000.it

L’Eterno Ulisse

Una rivista “mitica” come il suo nome: L’Eterno Ulisse.
Una collaborazione meravigliosa che va avanti da anni.
Un grazie di cuore a Maria Pia Fiorentino.
Sul numero 19, anno 5, un nuovo articolo sulla Dermoriflessologia: “Iniziazione alchemica a piccole dosi“.

Simboli per conoscersi meglio

SIMBOLI, TRA CONOSCENZA E DESTINO
di Samantha Fumagalli e Flavio Gandini

L’alchimia interiore presuppone un intimo legame tra pensiero e materia, e tale legame viene spesso rafforzato dall’intermediazione di immagini e simboli, ai quali si ricorre per spiegare ciò che non è alla diretta portata dei nostri sensi fisici.

Disponibile in ebook su tutti gli store online e dal 21 marzo anche in cartaceo:
Amazon
Il Giardino dei Libri
Ibs
Mondadori Store
Feltrinelli
BookRepublic
GooglePlay

Maggio: Accademia di Dermoriflessologia a Lodi

Da maggio 2019 riparte il nuovo ciclo dell’ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA® a Boffalora d’Adda (Lo)
Per imparare una disciplina olistica meravigliosa, dedicata al benessere psicofisico e all’auto-conoscenza, e diventare Dermoriflessologo.

Informazioni e iscrizioni: Flavio 3357065167, vega@vega2000.it

Simboli, tra conoscenza e destino

Con grande gioia annunciamo l’uscita del nuovo libro
SIMBOLI, TRA CONOSCENZA E DESTINO
di Samantha Fumagalli e Flavio Gandini

I simboli non hanno tempo, evolvono mantenendo la loro purezza originaria e si svelano offrendo all’osservatore la possibilità di conoscere se stesso, le sue origini e il suo destino.
Ogni ricerca interiore presuppone un intimo legame tra pensiero e materia, un legame rafforzato dai simboli, che agiscono come uno specchio, riflettendo la coscienza del ricercatore.
Ricchi di significati metafisici, psicologici e pratici, i simboli creano ponti tra il cielo, la terra e gli inferi, ma mostrano anche le strade che ognuno percorre nel corso della vita. E nella vita si può procedere in maniera casuale, sospinti dai venti dell’esistenza, oppure in maniera intenzionale. L’alchimista è un ricercatore che esce consapevolmente dai limiti del proprio mondo e si incammina per altre vie, che gli permettano di essere il meglio di ciò che è.
Il pendolo, il caduceo, la spirale, la croce, l’Albero della Vita, l’Albero Cosmico norreno, l’Albero degli Eroi e l’Opera alchemica, sono alcuni dei simboli che incontrerete in questo libro.

Disponibile in ebook su tutti gli store online e da marzo anche in cartaceo.

Link
Amazon
Il Giardino dei Libri
Ibs
Mondadori Store
Feltrinelli
BookRepublic
GooglePlay

Felice giornata!

Simbolismo della spirale in Dermoriflessologia

La spirale è un simbolo antichissimo. Migliaia di spirali sono disseminate nel mondo intero e in tutte le epoche. La sua forma, una linea che si avvolge su se stessa, rende manifesto e prolunga all’infinito il movimento circolare che scaturisce dal punto d’origine, riallacciandosi ai concetti di emanazione, estensione e sviluppo, e soprattutto legandosi all’idea di creazione e continuità ciclica. La spirale è simbolo di energia e fecondità, è il movimento ciclico ascendente e discendente, è il viaggio della vita e quello dopo la morte. È il tempo. È la rinascita. Non è un caso se in Dermoriflessologia usiamo la spirale per attivare le Placche cutanee.

E ora lasciamoci incantare dal quadro di Van Gogh, LA NOTTE STELLATA, che a ben guardare è un inno alle spirali…

Accademia di Dermoriflessologia 2019 a Massa Finalese

Comunichiamo che per motivi organizzativi sono cambiate le date. Il nuovo programma è quello nella presente locandina.
Informazioni e prenotazioni:
Flavio 3357065167, vega@vega2000.it
Stefano 3396004159, stefano@lucedaura.it.

Polarità e Dermoriflessologia

Lavorare con la Dermoriflessologia fa toccare con mano la natura olistica dell’universo e dell’energia: bianco e nero, piacere e dolore, amore e odio, veglia e sonno, sono soltanto due poli interni al Tutto e si muovono costantemente, generandosi l’uno dall’altro.
Questa visione è molto differente rispetto a quella più diffusa nel mondo occidentale, basata sulla contrapposizione di forze, che vengono interpretate come fazioni in lotta tra loro per primeggiare, eppure la polarità interna all’unità è quello che ogni Dermoriflessologo sperimenta ogni giorno.
«Ciò che alla fine deve contrarsi,
all’inizio deve espandersi.
Ciò che alla fine deve indebolirsi,
all’inizio deve essere forte.
Ciò che alla fine deve essere scartato,
all’inizio deve essere abbracciato.
Ciò che alla fine deve essere ottenuto,
all’inizio deve essere dato».

Ultimi giorni per le iscrizioni!

ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA® a MASSA FINALESE (MO)
Per diventare Dermoriflessologo e imparare una disciplina olistica meravigliosa, dedicata al benessere psicofisico e alla crescita personale, fondata sull’integrazione di principi esoterici e riflessologia cutanea (derivata dagli studi di #CALLIGARIS). Una tecnica unica che usa la pelle come specchio del corpo e dell’anima per il riequilibrio energetico e l’autoconoscenza.
Info: Flavio 3357065167, vega@vega2000.it – Stefano 3396004159, stefano@lucedaura.it.
Programma completo: clicca qui (le date indicate potrebbero subire variazioni, chiedi sempre conferma).

Preghiere della Torre

Una bella preghiera, che fa riflettere anche sulle doti da coltivare, come il darsi da fare per migliorare ciò che si può, il saper accettare ciò che non si può cambiare, il riconscere gli aspetti positivi della vita, avere la forza di individuare e di non temere gli errori, controllare l’egoismo e il narcisismo, saper cogliere e comunicare il lato umoristico della vita, eccetera…

Preghiere della Torre di Tommaso Moro

“Signore, dammi la forza di cambiare
le cose che posso cambiare
e la pazienza di accettare
quelle che non posso cambiare,
e la saggezza per distinguere
la differenza tra le une e le altre.
Dammi, Signore, un’anima
che abbia occhi per la bellezza e la purezza,
che non si lasci impaurire dal peccato
e che sappia raddrizzare le situazioni.
Dammi un’anima che non conosca noie,
fastidi, mormorazioni, sospiri, lamenti.
Non permettere che mi preoccupi eccessivamente
di quella cosa invadente che chiamo io.
Dammi il dono di saper ridere di una facezia,
di saper cavare qualche gioia dalla vita
e anche di farne partecipi gli altri.
Signore, dammi il dono dell’umorismo.”