L’Archetipo del Cercatore

Per mettersi in cammino, il Cercatore ha bisogno di avere fede nell’esistenza di una meta ben definita e di credere che la raggiungerà. Strada facendo, sperimenterà la rinascita e la trasformazione, morendo al vecchio e rinascendo al nuovo, dipanerà misteri, troverà risposte, conoscerà se stesso e realizzerà grandi cose, ma in ultimo scoprirà che la vera vittoria di ogni ricerca è l’essenza dell’esperienza vissuta per raggiungere la meta più che la meta in sé. Questa consapevolezza porta il Cercatore a trascendere il bisogno di raggiungere l’obiettivo prefissato, a favore del valore dell’esperienza del viaggio in quanto tale.

DERMORIFLESSOLOGIA DELL’ARCHETIPO

Accademia Dermoriflessologia 2020 Lodi

Accademia di Dermoriflessologia 2020
Boffalora d’Adda (LO)
Docente: Flavio Gandini ideatore della Dermoriflessologia®

Info: vega@vega2000.it

La Dermoriflessologia è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce antiche conoscenze esoteriche con le scoperte dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris. Si avvale di una tecnica riflessologica che interagisce con l’energia psicofisica attraverso semplici stimolazioni cutanee.
La Dermoriflessologia si basa sulla capacità del corpo di conservare memoria del proprio vissuto e su quella della pelle di essere uno specchio fedele di corpo e anima. Emozioni e pensieri influenzano lo stato fisico, le condizioni fisiche influenzano pensieri ed emozioni. Questa relazione si riflette sulla pelle, dove possiamo individuare i flussi energetici e le memorie cristallizzate nel corpo.
La Dermoriflessologia consente di:
✔ rilevare le condizioni psicofisiche;
✔ inviare segnali a corpo e psiche per indurre risposte di auto-guarigione;
✔ portare alla luce la vera personalità;
✔ promuovere la risoluzione dei traumi e la liberazione dai condizionamenti derivati da episodi stressanti o dolorosi;
✔ stimolare sentimenti positivi;
✔ amplificare e pilotare l’attività onirica;
✔ risvegliare le facoltà superiori.

Il programma didattico prevede: 8 week-end più gli esami
La costituzione energetica
(2 week-end)
La simbologia emotiva (1 week-end)
Il Codice Psicosomatico (2 week-end)
Riflessologia della Memoria (1 week-end)
Il Potere dei Sogni (1 week-end)
Sperimentazione e pratica (1 week-end)

Programma esteso: clicca qui

Sede: Associazione Vega, via Pietro Nenni 28/4, Boffalora d’Adda (LO)

Iscrizioni ENTRO 10 febbraio 2020:
Associazione Vega: 335 7065167 (pomer.)
vega@vega2000.it – info@vega2000.it

Due parole sulla Befana

Questa simpatica e generosa vecchietta, che giunge a cavallo di una scopa e dispensa doni a tutti, ha un significato antico e bellissimo, un significato che si inscrive nel solco della tradizione delle divinità al femminile e precisamente nell’atavico senso della Triplice Dea: la Giovane, simbolo del principio femminile, della nascita e dell’incanto, la Madre, simbolo di fertilità, potere ed equilibrio, e la Vecchia, simbolo di saggezza, generosità, morte e trasformazione.
La Befana incarna il terzo aspetto della Dea, ossia l’anno vecchio che cede il posto a quello nuovo. Ma prima di scivolare via, la Befana solca i cieli per spazzare via il vecchio e preparare il terreno al nuovo ciclo, e contemporaneamente dispensa la propria benedizione, che garantirà un prospero raccolto nell’anno nuovo.
Epifania significa apparizione, ecco dunque la Dea apparire all’umanità per mostrare come manifestare positivamente nella propria vita.
L’Epifania è passata… da oggi si salpa per una nuova e meravigliosa avventura.
Auguri di felicità, amore e prosperità a ognuno di noi!
Samantha e Flavio

Felice 2020!

Auguri di vero cuore per un 2020 in cui i desideri più belli possano trovare realizzazione.

Senza dimenticare che, come diceva Seneca:

“Ogni giorno per me è l’inizio di un nuovo anno, e io cerco di propiziarmelo con buoni pensieri che liberano l’animo dalle meschinità”.

BUON ANNO NUOVO!

La fine del 2019

Un altro anno sta finendo.

In questi ultimi momenti del 2019 prendiamoci qualche attimo per guardarci alle spalle e distillare questo scorcio di vita nella sua interezza.

Un anno che ci ha sicuramente regalato momenti di gioia, qualche difficoltà, sorrisi e lacrime, felicità e tristezza, battute d’arresto e voli ad alta quota…

Un anno di albe e tramonti, di giorni di sole e di pioggia, di camminate all’aria aperta, di profumi, di suoni emozionanti, di canzoni e risate, di chiacchierate, di vento che fa stormire le foglie, di colori mozzafiato, di abbracci, di pranzi cucinati con amore, di viaggi, di arrivederci e di addii, di baci, di amici, di famiglia, di nuovi incontri, di libri aperti e non finiti e di libri letti con passione, di novità sorprendenti, di arrivi e partenze, di treni, traghetti e aerei, di sogni e ali dispiegate, di speranze rinnovate, di silenzi…

Un anno da ricordare, da ringraziare per i doni elargiti e le lezioni impartite, un anno da salutare e lasciare andare.

Un anno di Vita prezioso, unico e irripetibile come ogni istante che lo ha composto, e che oggi ci invita a estrarre il meraviglioso nettare dell’esperienza per guardare al futuro con occhi luminosi e pieni di speranza e fiducia. Ma ancor più per guardare al Presente, vero Dono della nostra Essenza spirituale, con immenso Amore.

Buon fine anno!

Samantha e Flavio

La lettera a Babbo Natale

“Sir, ha già scritto la lettera a Babbo Natale?”.
“Lloyd, Babbo Natale non esiste”.
“Ma esiste ciò che gli potrebbe scrivere, sir”.
“Questo non vuol dire che a Natale riceverò quello che ho chiesto”.
“Non si preoccupi, sir. Per allora il regalo l’avrà già ricevuto”.
“E quale sarebbe, Lloyd?”.
“Il coraggio di desiderare, sir”.
“Mi porti carta e penna, Lloyd”.
“Con molto piacere, sir” .

da “Vita con Lloyd”

Felici giorni di festa a tutti!