Non si cambia il passato riscrivendolo

licenza gratuita by Pixabay

Non si cambia il passato con tecniche di riscrittura o di auto-convincimento, non si cambia con l’ipnosi o la pnl, non si cambia girando gli occhi come un indemoniato e neanche picchiando la testa contro il muro per un x numero di volte.

In estrema sintesi, il passato non si cambia. Nè quello personale, né quello collettivo.

Il passato si accetta.

Il passato si osserva.

Il passato si comprende.

Il passato si interpreta.

E poi si lascia andare per vivere nel presente.

Molte tecniche possono rivelarsi utili, ma soltanto se si parte da questo presupposto.

Altrimenti, presto o tardi, i fantasmi del passato torneranno più forti che mai per annientare il piccolo uomo che si è illuso, che ha cercato di convincersi che il passato fosse diverso da ciò che è stato.

Per quando spaventosa possa essere stata la bufera che ci ha travolti, per quanto desolanti le macerie che ha lasciato, si può soltanto ricostruire, partendo da lì.

Si può cambiare punto d’osservazione, si possono indagare i misteriosi disegni del fato e del destino personale, si può distillare esperienza, insegnamenti, saggezza.

Questo si può fare, ma non raccontandosi storie. Non ingannandosi.

Samantha Fumagalli

Proteste degli agricoltori – Astrologia mondiale

foto con licenza gratuita by Pixabay

Venere sta dando una mano alle proteste degli agricoltori, che in questo periodo stanno ottenendo visibilità e consenso dal pubblico, ma temo che i media fra qualche giorno (13-20 febbraio) si metteranno di traverso a causa della quadratura di Mercurio (mezzi di informazione) a Urano in Toro (le proteste degli agricoltori) e forse ci sarà qualche falsa proposta di conciliazione. C’è tuttavia la possibilità che gli agricoltori non mollino e non cadano nella trappola. Se tengono duro, qualche spiraglio può aprirsi verso fine mese e i primi di marzo, ma non credo che la storia si concluderà così presto…
Il Cielo è teso… ma promette bene nonostante, o forse proprio grazie, alle tensioni…

Samantha Fumagalli

Luna Nuova in Acquario 09/02/2024

Domani 8 febbraio PREMIÈRE su YOUTUBE

OROSCOPO FEBBRAIO 2024

Luna Nuova in Acquario

Samantha Fumagalli ci racconterà la Carta astrale di febbraio 2024, partendo dalla Luna Nuova in Acquario del 9 febbraio per parlare di Era dell’Acquario, di precessione degli equinozi, dell’asse Leone/Acquario, di Giove, Saturno, Urano, di Lilith e dei Nodi Lunari. Per comprendere insieme gli effetti degli astri sulla nostra vita e usare al meglio le energie al fine di cavalcare il nostro Drago.

Da non perdere!

DALLA PRE-VISIONE ALLA PRE-SCRIZIONE. In quali mani è il nostro futuro?

Klaus Schwab sostiene che grazie alla moderna tecnologia e all’intelligenza artificiale si potrà passare a breve da una modalità predittiva, che cerca di prevedere il futuro, a una prescrittiva, che scrive il futuro in anticipo.
Dal canto suo, Yuval Noah Harari è convinto che la felicità non risieda nella qualità e nel senso della vita, ma nella manipolazione biochimica dell’uomo e afferma: “Costruire narrazioni che funzionano non è facile. La difficoltà non risiede tanto nel raccontare una storia, quando nel convincere tutti gli altri a crederla vera. E tuttavia, quando ci si riesce, ciò conferisce a Sapiens un immenso potere, poiché fa sì che milioni di estranei cooperino e agiscano in direzione di obiettivi comuni”.
Dunque, dobbiamo districarci tra spacciatori di pillole della felicità e pusher di copioni di vita. Compito non semplice, ma possibile. E per farcela abbiamo una necessità assoluta di conoscenza e verità.

Astrologia e rivoluzioni tecnologiche

fotocomposizione da immagini di Paxabay con licenza gratuita

In astrologia mondiale, i cicli Urano-Plutone sono illustrativi delle rivoluzioni tecnologiche.

Visto che nel 2018 si è concluso l’aspetto di quadratura dell’ultimo ciclo, iniziato nel 1964-65, e visto che ci apprestiamo a vedere gli effetti del primo trigono, che inizierà a maggio 2025 per concludersi a metà 2028, mi sembra interessante fare un’analisi storica per ricavarne qualche indizio su ciò che ci aspetta fra poco più di un anno.

Sto ancora facendo alcune ricerche, ma in linea generale sembra emergere che le congiunzioni e le opposizioni tra questi due pianeti diano un input importante allo sviluppo tecnologico e alla sua espansione, infatti nel ciclo precedente, iniziato attorno alla metà dell’Ottocento con la congiunzione in Ariete, siamo entrati nell’era delle macchine e, durante l’opposizione del 1900, il progresso sembrava inarrestabile (avvento dell’aeroplano, l’elettronica, le telecomunicazioni, gli studi sull’atomo, ecc).

Ancora promotori di crescita si rivelano i trigoni e, più blandamente, i sestili; mentre le quadrature segnano forti battute d’arresto, com’è stata per esempio la Grande depressione del XIX secolo, durante la quale, oltre alla stagnazione economica, anche il progresso è rallentato significativamente, mettendo in crisi il capitalismo e alcune teorie economiche e sociali.

A breve affronterò l’argomento in modo più diffuso.

Samantha

Sole e Plutone in Acquario: Paradiso o Inferno?

Un breve botta e risposta tra Samantha Fumagalli e Flavio Gandini per scoprire insieme qualche segreto dell’Era dell’Acquario, nella quale il Sole e Plutone, entrando nel segno, ci stanno proiettando…
Sarà Paradiso o Inferno?
Iper-tecnologia o iper-civiltà?

Dalla pre-visione alla pre-scrizione

fotocomposizione da AI Pixabay – libera licanza

DALLA PRE-VISIONE ALLA PRE-SCRIZIONE: IL FUTURO NELLE MANI DI…

Klaus Schwab sostiene che con la moderna tecnologia e l’intelligenza artificiale si può passare da una modalità predittiva (che cerca di prevedere il futuro) a una prescrittiva (che scrive il futuro in anticipo). Cito direttamente dalle sue parole: “il prossimo passo potrebbe essere entrare in una modalità prescrittiva, il che significa che non è nemmeno più necessario tenere le elezioni”.

D’altra parte, il suo filosofo di fiducia, Yuval Noah Harari sostiene che: “Costruire narrazioni che funzionano non è facile. La difficoltà non risiede tanto nel raccontare una storia, quando nel convincere tutti gli altri a crederla vera. Gran parte della Storia (quella con la S maiuscola) gira intorno a questa domanda: come convincere milioni di persone a credere a narrazioni specifiche circa gli dèi, le nazioni o le società a responsabilità limitata? E tuttavia quando ci si riesce ciò conferisce a Sapiens un immenso potere, poiché fa sì che milioni di estranei cooperino e agiscano in direzione di obiettivi comuni”.

E ancora: “La narrazione non è il male. Anzi è vitale. Senza storie accettate da tutti su cose come il denaro, gli stati o le società per azioni, nessuna società umana complessa può funzionare. […] Nel XXI secolo creeremo narrazioni più potenti e religioni più totalitarie che in qualsiasi epoca precedente. […] saranno in grado di modellare i nostri corpi, cervelli e menti e di creare interi mondi virtuali che includono inferni e paradisi. Essere in grado di distinguere la finzione dalla realtà e la religione dalla scienza diventerà sempre più difficile ma più indispensabile di quanto lo sia mai stato”.

Meditate… perché c’è da meditare…

Samantha Fumagalli e Flavio Gandini

Sole e Plutone entrano in Acquario

Plutone entra trionfalmente in Acquario accompagnato dal Sole.

In congiunzione strettissima, questi due pianeti parlano di crisi già da soli, luce e tenebra si incontrano, mettendo a confronto la coscienza e gli impulsi primitivi con una spinta fortissima a produrre effetti pratici, costi quel che costi, con coraggio e sfida al pericolo. Nel segno dell’Acquario, tutto ciò si pone all’interno della modernità, della tecnologia e del futuro e può esprimersi sia come iper-tecnologia, perdita di valori spirituali, sostituzione dell’uomo a Dio, alienazione e scientismo, sia come iper-civiltà dove gli aspetti umani e culturali prevalgono, sia in forma individuale che collettiva, e fanno buon uso della tecnica in un’ottica evolutiva per l’umanità.

Plutone porta la distruzione e la rinascita e il Sole guida queste forze. Sole che rappresenta, sì, le élite e gli Stati, ma anche gli eroi. Vediamo quindi due tendenze: l’una rivolta all’accentramento del potere a danno dei popoli e l’altra di affermazione dell’individualità dei popoli per rivendicare il proprio diritto a vivere e a vivere bene.

Mentre le élite cercando di appropriarsi di beni materiali, quali fonti energetiche e ricchezze del sottosuolo (Plutone) e della terra, dell’oro e della finanza (Giove in Toro); sorgono rivolte da parte degli imprenditori operanti nella realtà concreta (per esempio gli agricoltori) per affermare i propri diritti.

Il grande trigono tra la congiunzione Venere-Marte in Capricorno, la Luna Nera in Vergine e Giove in Toro pone in grande risalto gli aspetti concreti della realtà nella triplice valenza di possedere, conservare e tradurre in potere.

È il momento di dichiarare la propria volontà e far valere le proprie ragioni, meglio se nel rispetto degli altri e con reciproco vantaggio, visto che il reciproco vantaggio è l’ottava superiore dell’opportunismo simboleggiato dall’Acquario.

Impegno e responsabilità

Nell’era dell’informazione digitale, non si può lasciare la Rete esclusivamente nelle mani di ciarlatani e imbonitori, occorre creare, far crescere e consolidare contenuti di qualità, come i canali di Matt Martini, la Libreria Esoterica Cavour, Alessandro Barbero e molto altri.

Tra questi annovero anche il nostro “neonato” che, seppur attivo da molti anni per la Dermoriflessologia e il benessere psicofisico, adesso abbiamo deciso di orientare in modo che possa aiutare sempre più le persone ad affrontare lo straordinario periodo storico che stiamo vivendo.
Un’epoca che impone a tutti maggior consapevolezza e responsabilità.

Auguriamo buon lavoro a tutti coloro che si impegnano per un’informazione e una conoscenza veritiere, di qualità e che sappiano tener conto anche dell’essenza spirituale della realtà e non soltanto degli aspetti materiali del vivere!

Flavio Gandini e Samantha Fumagalli