Accademia di Dermoriflessologia a Montecatini Terme

Dialogare con l’anima attraverso la pelle

Ciclo di formazione per Dermoriflessologi 2018-19
Montecatini Terme

Programma: 7 weekend con esami

Il Codice Psicosomatico (4 weekend)
24-25/11/18 – 2-3/2/19 – 6-7/4/19 – 15-16/6/19
La costituzione quadripartita dell’uomo, le 10 Linee Dermoriflessologiche Primarie, che analizzano 10 flussi d’energia e di memoria, svelando i meccanismi che regolano le corrispondenze psicosomatiche.
Le 96 Linee Dermoriflessologiche Secondarie, che mostrano i sentimenti specifici.
Riflessologia della Memoria (1 weekend)
28-29/09/19

Le Placche delle Età, per entrare in contatto con il Tempo e il Luogo in cui è un evento ha lasciato un segno dentro di noi, e la Dinamica del Ricordo per elaborare il vissuto, abbandonare la carica emozionale e recuperare l’integrità.
Il Potere dei Sogni (1 week-end)
9-10/11/19
L’anima custodisce segreti, aspirazioni e talenti che si svelano nei sogni.Con le Placche oniriche si possono trasformare i sogni in preziosi alleati: imparando a polarizzarli, a ricordarli e a interpretarli!
Sperimentazione e pratica (1 week-end)
30/11-1/12/19 (data da confermare)

Prenotazioni entro il 10 novembre 2018
Informazioni e iscrizioni: GBE Immagini Italiane
Gianita Bucchieri: 348 2263173 – gbeimmaginiitaliane@gmail.com
Dermoriflessologia®: www.psicodermosomatica.it – info@vega2000.it

La Dermoriflessologia® è una disciplina olistica, ideata da Flavio Gandini e Samantha Fumagalli, dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce conoscenze esoteriche con le scoperte dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris.
Si avvale di una tecnica riflessologica che interagisce con l’energia psicofisica attraverso semplici stimolazioni cutanee.
La Dermoriflessologia si basa sulla capacità del corpo di conservare memoria del proprio vissuto e su quella della pelle di essere uno specchio fedele di corpo e psiche. Emozioni e pensieri influenzano lo stato fisico, le condizioni fisiche influenzano pensieri ed emozioni. Questa relazione si riflette sulla pelle, dove possiamo individuare i flussi energetici e le memorie cristallizzate nel corpo.
La Dermoriflessologia consente di:
✔ rilevare le condizioni psicofisiche;
✔ inviare segnali a corpo e psiche 
 per indurre risposte di auto-guarigione;
✔ portare alla luce la vera personalità;
✔ promuovere la risoluzione dei traumi e la liberazione dai condizionamenti derivati da episodi stressanti o dolorosi;
✔ stimolare sentimenti positivi;
✔ amplificare e pilotare l’attività onirica;
✔ risvegliare le facoltà superiori.

Scarica la locandina

La vita come esperienza e ricerca

La vita è una meravigliosa esperienza, che chiede di essere vissuta anche se a volte fa sorgere parecchie domande.
È meravigliosa, perché desta meraviglia, stupore, sorpresa, incanto, entusiasmo, ma fa nascere anche molte altre emozioni che inducono a voler comprendere.
La mia risposta alla vita è vivere e sperimentare con cuore e ragione vigili.
Ovviamente, mi pongo domande e cerco risposte. A volte le trovo, altre volte no. Capita anche che, dopo aver trovato alcune risposte, le metta in dubbio e ricominci a cercare.
Strada facendo, ho scoperto che raramente ci sono risposte assolute e immutabili, perché noi cambiamo, la nostra vita cambia. E cambiano anche le istanze e le risposte di cui abbiamo bisogno.
Amo la ricerca e la intendo come uno strumento di conoscenza, non come uno strumento di competizione, esibizione o potere.
Ho imparato che ciò che apprendiamo lungo il viaggio possiamo condividerlo con gli altri in un arricchimento reciproco, ma non si può e non si dovrebbe imporre la propria visione agli altri. Né si dovrebbe credersi superiore a qualcuno in virtù di una presunta conoscenza.
Perciò, non ho molta fiducia nei detentori di verità assolute, non credo che una persona possa sapere cosa è giusto o sbagliato per un’altra.
Credo, invece, che qualunque idea, credenza o decisione possa (e forse debba) essere sottoposta a periodici esami, e che si debba essere disposti a cambiarla, quando non corrisponde più a ciò che sentiamo e desideriamo.
Per accettare di mettersi in discussione, e non cadere nella tentazione di credersi perfetti, occorrono amore e coraggio. Sentimenti che vanno coltivati.
Amore e coraggio per accettarsi per ciò che si è (simpaticamente imperfetti) e per affrontare la paura di vedere il proprio ego ferito.

Quando mi approccio a una nuova questione, che sia una ricerca, uno studio, un’idea, un’ipotesi, una conoscenza, cerco di farlo con mente aperta e desiderio di imparare.
Mi piace confrontarmi e apprezzo il dialogo, lo scambio di opinioni, il desiderio di crescere insieme e di imparare cose nuove.
Ma, in caso di ricerca, ho difficoltà a relazionarmi con chi è convinto di sapere già tutto oppure sostiene che una certa conoscenza gli è stata impartita dall’Alto. Non c’è dialogo e non può esserci confronto con chi non è disposto a mettere in discussione le proprie credenze e neppure con chi sostiene che le proprie affermazioni sono assolutamente giuste e certe, perché gli sono state rivelate da un Essere Superiore.
Intendiamoci, non metto in discussione che si possa “dialogare con Dio” o con altre entità di dimensioni spirituali. Siamo parte del divino, dell’energia spirituale, e il contatto esiste.
Il fatto è che siamo esseri umani (con caratteristiche, funzioni, capacità, limiti, pregi e difetti) e non radioricevitori sintonizzati infallibilmente sulla parola di Dio e creati apposta per ritrasmetterla inalterata al mondo. Piuttosto, nel momento in cui captiamo un messaggio che ci sembra arrivare da piani di coscienza diversi dal nostro, per onestà con noi stessi e con gli altri, dovremmo assumerci la responsabilità di ciò che pensiamo di aver sentito e capito. Soltanto a quel punto è possibile intavolare un confronto onesto e paritario, e sperare di arrivare a qualche forma di conoscenza.

Anche Galileo Galilei dichiarò: “Nelle mie scoperte scientifiche ho appreso più col concorso della divina grazia che con i telescopi”, ma non ha preteso di essere creduto per questo, ha continuato a verificare l’esattezza delle sue intuizioni.

Quando ho letto e studiato i libri di Georges Ivanovič Gurdjieff, filosofo, mistico e da molti considerato un maestro spirituale, ho trovato stupenda la sua dichiarazione “Ti chiedo di non credere a nulla che non puoi verificare in prima persona”.

Quando mi sono avvicinata agli eccezionali studi di Giuseppe Calligaris, ho avuto la netta impressione che le sue scoperte fossero frutto di qualcosa di più del suo instancabile lavoro. Sicuramente si è dedicato anima e corpo a quelle ricerche, ma ciò che ha realizzato va ben oltre.
Eppure lui non ha mai preteso di essere creduto perché era stato illuminato da qualcuno lassù. Si è prodigato con passione e dedizione e ha invitato i contemporanei a sperimentare e confermare le sue asserzioni.

Ecco, penso che l’approccio del ricercatore onesto (spirituale o meno) sia questo. E coerentemente con questa mia convinzione, non chiedo a nessuno di credere ciecamente e non sono propensa a credere ciecamente.

La Dermoriflessologia si colloca in questa dimensione, noi l’abbiamo sperimentata e chiediamo di fare altrettanto a chi si avvicina a essa.

Buona vita e buona ricerca a tutti.

Samantha Fumagalli

“La ricerca della verità è più preziosa del suo possesso”.
Albert Einstein

“La scoperta richiede fortuna, inventiva e intelligenza: una sola di queste qualità non è sufficiente, sono tutte e tre necessarie”.
Goethe

ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA 2018-19

ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE!!!
ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA 2018-19
Dialogare con l’ANIMA attraverso la PELLE.
👉 Docente: Flavio Gandini
👉 Dove: Boffalora d’Adda (LO)
👉 Quando: a partire dal 15 settembre 2018
La Dermoriflessologia è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce antiche conoscenze esoteriche con le scoperte
dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris.
👉 Il programma didattico prevede: 8 week-end più gli esami (vedi locandina).
👉 Info e iscrizioni Ass. Vega: 335 7065167 – info@vega2000.it – formazione@dermoriflessologia.it
👉 Prenotazioni entro il 3 settembre 2018.

#Dermoriflessologia #Calligaris #formazione

ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA 2018-19

Dialogare con l’ANIMA attraverso la PELLE.
👉 Docente: Flavio Gandini
👉 Dove: Boffalora d’Adda (LO)
👉 Quando: a partire dal 15 settembre 2018
La Dermoriflessologia è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce antiche conoscenze esoteriche con le scoperte
dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris.
👉 Il programma didattico prevede: 8 week-end più gli esami (vedi locandina).
👉 Info e iscrizioni Ass. Vega: 335 7065167 – info@vega2000.it – formazione@dermoriflessologia.it
👉 Prenotazioni entro il 13 agosto 2018.

Lo specchio dell’anima

La Dermoriflessologia è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale, che unisce antiche conoscenze esoteriche con le scoperte dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris. Si avvale di una tecnica riflessologica che interagisce con l’energia psicofisica attraverso semplici stimolazioni cutanee.
La Dermoriflessologia si basa sulla capacità del corpo di conservare memoria del proprio vissuto e su quella della pelle di essere uno specchio fedele di corpo e anima. Emozioni e pensieri influenzano lo stato fisico, le condizioni fisiche influenzano pensieri ed emozioni. Questa relazione si riflette sulla pelle, dove possiamo individuare i flussi energetici e le memorie cristallizzate nel corpo.

La Dermoriflessologia consente di:
✔ rilevare le condizioni psicofisiche;
✔ inviare segnali a corpo e psiche per indurre risposte di auto-guarigione;
✔ portare alla luce la vera personalità;
✔ promuovere la risoluzione dei traumi e la liberazione dai condizionamenti derivati da episodi stressanti o dolorosi;
✔ stimolare sentimenti positivi;
✔ amplificare e pilotare l’attività onirica;
✔ risvegliare le facoltà superiori.

Da Calligaris alla Dermoriflessologia
Da oltre vent’anni abbiamo compiuto numerose ricerche che hanno confermato la validità delle scoperte di Calligaris, sulle Linee e sulle Placche cutanee, ma hanno anche arricchito la materia con procedure sempre più mirate per intervenire sui singoli problemi e hanno portato alla luce nuove Placche e nuovi sistemi cutanei.
Speriamo, con il nostro operato, di aver restituito l’onore che a questo grande scienziato avrebbe dovuto essere tributato quand’era ancora in vita. Se oggi la Dermoriflessologia offre a tutti la possibilità di cambiare vita, promuovendo benessere e autorealizzazione, grazie alla comprensione e al superamento dei propri condizionamenti e limiti, lo dobbiamo anche a lui, il geniale scopritore delle mappe cutanee dalle quali la Dermoriflessologia è partita.
Ci piace immaginare Calligars, dovunque si trovi, gioire insieme a noi di questo dono fatto all’umanità.
Come diceva l’antropologo Carlos Castaneda: «Tutte le facoltà e le potenzialità e le imprese dello sciamanesimo, dalla più semplice alla più stupefacente, sono racchiuse nel corpo umano».
Ed è proprio partendo dal corpo umano che la Dermoriflessologia parte per istaurare un dialogo con l’anima e la dimensione più sottile e misteriosa dell’esistenza.

Il codice psicosomatico
Le corrispondenze delle Linee dermoriflessologiche tracciano un solido collegamento tra psiche e corpo, che permette di comprendere come questi due aspetti si influenzino l’un l’altro. Questa scoperta mette a disposizione di tutti un vero e proprio codice psicosomatico.
Quali sono i principali vantaggi pratici di questo codice?
1. Innanzitutto, partendo da un disturbo fisico o da una malattia, possiamo risalire alla causa originaria di natura psichica, sia essa un’esperienza dolorosa o il protrarsi di un’emozione perturbante o una tendenza caratteriale. Consapevolezza, questa, che ci dà gli strumenti per affiancare alla cura del corpo una cura dell’anima, perché finalmente sappiamo su quali problematiche intervenire.
2. Secondariamente, sapere che anche il problema fisico agisce come restimolatore di sentimenti, ci consente di capire le ragioni degli stati d’animo che proviamo in seguito a un incidente o a un trauma fisico oppure che accompagnano una malattia o una convalescenza. Quante volte ci siamo chiesti da dove viene quella tristezza immotivata o quell’aggressività gratuita o la strana confusione che abbiamo in testa? Bene, il codice psicosomatico ci dà le risposte.
3. Inoltre, conoscendo la facoltà che hanno il corpo e la psiche di influenzarsi reciprocamente, capiamo perché risulta così difficile guarire bene e completamente. Se un dolore dell’anima altera il funzionamento del corpo e provoca una malattia e se quella stessa malattia suscita nell’anima il medesimo dolore, allora ci troviamo davanti a un circolo vizioso dal quale è davvero complicato uscire. Tuttavia, la conoscenza della suddetta dinamica ci mostra anche come intervenire per interrompere questo circolo vizioso e trasformarlo in virtuoso.

Se sei interessato a saperne di più, puoi frequentare l’Accademia di Dermoriflessologia e imparare a mettere in pratica questa meravigliosa conoscenza.

Informazioni: Associazione Vega: 335 7065167 (pomeriggio)
vega@vega2000.itinfo@vega2000.it

Lo specchio dell’Universo

DERMORIFLESSOLOGIA

GIUSEPPE CALLIGARIS spiega con queste parole il superlativo organo di senso che è la PELLE:
«La superficie cutanea del corpo umano rappresenta uno specchio magico, invisibile ma presente, sul quale tutto viene riflesso, dal mondo interno e da quello esterno, entro cornici già preordinate. Su questo specchio è in realtà proiettato tutto l’Universo. Ma questo numero infinito d’immagini non perviene distinto alla coscienza, che ne resterebbe perturbata in mezzo a una confusione caotica. Dal piano del subconscio sale a quello della coscienza soltanto quell’immagine che viene centrata, isolata, rafforzata e illuminata nel cervello umano. Ne risulta perciò che l’uomo può essere chiaroveggente in quanto raccoglie nel suo essere tutto quanto esiste nell’Universo».

Per saperne di più: Il pensiero che guarisce.

Accademia di Dermoriflessologia 2018 a Merate

Accademia di Dermoriflessologia 2018
Merate (LC)
Istruttore certificato: Graziano Castelli
Docente: Flavio Gandini ideatore della Dermoriflessologia®

Leggi tutto “Accademia di Dermoriflessologia 2018 a Merate”

I segreti della pelle e la metapsichica

Sempre a proposito delle origini della Dermoriflessologia…

“È noto altresì che le variazioni dello stato di coscienza determinano nello stesso tempo anche una variazione della resistenza elettrica della cute. Già nel 1906 lo psichiatra svizzero C.G. Jung pubblicò una monografia sulla Analisi delle Parole mediante un galvanometro rilevatore della variazione della resistenza elettrica quando ad una parola si collega un particolare stato d’animo.
Il prof. Giuseppe Calligaris di Udine, partendo dalle stesse premesse, evidenziò le zone cutanee iperestesiche specifiche per ogni tipo di attività psichica, compilando una ventina di opere, purtroppo poco note in Italia e maggiormente apprezzate, come sembra, nell’Unione Sovietica.”

Edoardo Bratina
tratto dall’articolo Come l’occultismo influì sul progresso, apparso sulla Rivista Italiana di Teosofia nel settembre 1984 Leggi tutto “I segreti della pelle e la metapsichica”

Accademia di Dermoriflessologia 2017-2018

Sono aperte le iscrizioni per l’Accademia di Dermoriflessologia
Anno 2017-2018 a Boffalora d’Adda (Lodi)
Docenti: Flavio Gandini e Samantha Fumagalli
(ideatori della Dermoriflessologia®)

La Dermoriflessologia® è una disciplina olistica dedicata al benessere psicofisico e all’evoluzione spirituale dell’individuo. Si fonda sull’integrazione di conoscenze esoteriche, tramandate nei secoli e giunte fino a noi grazie a personaggi come Georges Ivanovič Gurdjieff, Rudolf Steiner, Carl Gustav Jung e Carlos Castaneda, con le prodigiose scoperte dello scienziato italiano Giuseppe Calligaris (Il pensiero che guarisce).
La Dermoriflessologia si avvale di una tecnica riflessologica che usa la pelle come specchio della sfera psichica e somatica, grazie alla quale si può effettuare un’indagine dello stato energetico e promuovere il riequilibrio psicofisico e l’auto-conoscenza.
La tecnica dermoriflessologica si basa sulla capacità del corpo di conservare memoria del proprio vissuto e su quella della pelle di essere uno specchio fedele di corpo e anima.

PER INFO E ISCRIZIONI: ACSD Vega: 335 7065167
vega@vega2000.it info@vega2000.it
Termine ultimo per iscriversi: 7 agosto 2017

A CHI SI RIVOLGE L’ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA:

  • alle persone interessate al benessere e all’evoluzione personale;
  • agli operatori del benessere, come naturopati, coach, counselor, riflessologi, osteopati, fisioterapisti, posturologi, pranoterapeuti, eccetera, e a chi utilizza medoti di cura come la Medicina Tradizionale Cinese, Agopuntura, Craniosacrale, Shiatsu, Yoga, Bioenergetica, eccetera;
  • ai professionisti che si occupano della cura dell’anima, come psicologi e psicoterapeuti.

PER INFO E ISCRIZIONI: ACSD Vega: 335 7065167
vega@vega2000.it info@vega2000.it

CHI È IL DERMORIFLESSOLOGO

Il Dermoriflessologo è un operatore del benessere, un supporter, un sostegno per le persone che si rivolgono a lui.
Il Dermoriflessologo, grazie all’ausilio della tecnica riflessologica, accompagna il cliente da una situazione presente a una desiderata. Lo aiuta a prendere coscienza della condizione attuale e delle motivazioni che lo hanno condotto fin lì. Lo aiuta a operare un cambiamento per migliorare il proprio rapporto con se stesso e con il mondo circostante. Lo aiuta a scoprire e valorizzare le proprie potenzialità. Lo aiuta a individuare i propri obiettivi e a raggiungerli. Il tutto attraverso un processo autonomo di auto-conoscenza e apprendimento.
Il Dermoriflessologo può agevolare il naturale processo di autoguarigione e aiutare la persona a prendersi cura di sé, a scoprire i propri limiti e condizionamenti così come le potenzialità, i talenti, le aspirazioni autentiche.
Molto spesso, ed è auspicabile che sia così, il Dermoriflessologo ha lavorato su di sé e ha percorso la via, ha guardato in faccia e accolto la sua ombra, ha attraversato grotte sotterranee, è passato attraverso il fuoco, e ora può essere un compagno per chi deve compiere quelle strade, ma non un maestro.
Il vero Dermoriflessologo è reso umile dal suo stesso viaggio.

PER INFO E ISCRIZIONI: ACSD Vega: 335 7065167
vega@vega2000.it info@vega2000.it
Termine ultimo per iscriversi: 7 agosto 2017

PROGRAMMA ACCADEMIA DI DERMORIFLESSOLOGIA
L’Accademia di Dermoriflessologia® – Corso di Formazione per Dermoriflessologi – è strutturato in 7 moduli formativi di 20 ore accademiche ciascuno, suddivisi in 7 week-end, per un totale di 140 ore frontali più 150 ore di studio individuale del materiale didattico e 150 ore di pratica.
La frequenza è obbligatoria. È ammesso un massimo del 15% di assenze sul monte ore totale.
Sono previsti 3 esami:
(con votazione espressa in trentesimi)
  • 1 esame scritto al termine dei primi 4 moduli formativi;
  • 1 esame scritto al termine dei 7 moduli formativi;
  • 1 esame teorico e pratico.

Il programma didattico prevede: 7 week-end più gli esami.

IL CODICE PSICOSOMATICO (4 week-end)
9-10/09 – 23-24/09 – 21-22/10 – 11-12/11
La costituzione quadripartita dell’uomo, le 10 Linee Dermoriflessologiche Primarie, che analizzano 10 flussi d’energia e di memoria, svelando i meccanismi che regolano le corrispondenze psicosomatiche. Le 96 Linee Dermoriflessologiche Secondarie, che mostrano i sentimenti specifici.

RIFLESSOLOGIA DELLA MEMORIA (1 week-end)
2-3/12/2017
Le Placche delle Età, per entrare in contatto con il Tempo e il Luogo in cui è un evento ha lasciato un segno dentro di noi, e la Dinamica del Ricordo per elaborare il vissuto, abbandonare la carica emozionale e recuperare l’integrità.

IL POTERE DEI SOGNI(1 week-end)
3-4/2/2018
L’anima custodisce segreti, aspirazioni e talenti che si svelano nei sogni. Con le Placche oniriche si possono trasformare i sogni in preziosi alleati: imparando a polarizzarli, a ricordarli e a interpretarli!

SPERIMENTAZIONE E PRATICA (1 week-end)
3-4/3/2018

Qui puoi leggere il programma dettagliato dell’Accademia di Dermoriflessologia

PER INFO E ISCRIZIONI: ACSD Vega: 335 7065167
vega@vega2000.it info@vega2000.it

Se vuoi rimanere in contatto puoi visitare la pagina Facebook dell’evento e iscriverti: Evento su Facebook
Termine ultimo per iscriversi: 25 agosto 2017

Seguici su Facebook